Ven 21 Giu 2024
spot_img
HomeCostume & SocietàSabato 25 e domenica 26 maggio...

Sabato 25 e domenica 26 maggio ritorna in Calabria l’evento Cantine Aperte

Sabato 25  e domenica 26 maggio ritorna l’evento più conosciuto del Movimento Turismo del Vino. Cantine aperte 2024 vedrà protagonista anche la Calabria con ben tredici produttori che da nord al sud della regione apriranno le porte ai winelovers, appassionati, curiosi che vogliono conoscere da vicino le esperienze vitivinicole che dal Pollino all’Aspromonte offrono anche il pretesto per andare alla scoperta dei territorio dove il vino si produce e crea connessioni con la cultura, la gastronomia, la ricchezza immateriale e tradizionale delle comunità.

La 32esima edizione dell’evento cult del Movimento Turismo del Vino coniuga infatti buon vino, conoscenza ed incontro con i produttori che rendono importante il successo del vino calabrese, ma anche le esperienze in cantina ed in vigna in un poliedrico racconto di una delle terre storiche del vino italiano.

In un momento in cui anche l’enoturismo è stato ormai regolamentato dalle nuove leggi dello Stato e rappresenta un segmento in forte espansione e crescita –  tanto con volumi di appassionati italiani che scelgono di partire dal vino per conoscere un’areale produttivo, quanto e soprattutto per l’interesse straniero che la Calabria vitinicola suscita – la presidente di MTV Calabria, Dorina Bianchi, si dice «entusiasta di poter affrontare questa nuova edizione di Cantine Aperte con la consapevolezza che siamo sulla strada giusta per poter fare del turismo enologico uno dei punti di forza dei viaggi esperienziali in Calabria. Le cantine calabresi si stanno attrezzando sempre più e meglio per poter essere accoglienti e coinvolgenti con proposte sempre più aperte alla multiculturalità e all’autenticità».

La Calabria del vino si lascerà scoprire attraverso la partecipazione di Cantine Viola e Feudo dei Sanseverino a Saracena, Tenuta Celimarro a Castrovillari e Acroneo ad Acri per la provincia di Cosenza. A Crotone e provincia sarà possibile visitare Cantine Malena di Cirà Marina e La Pizzuta del Principe e Russo & Longo a Strongoli. Poi ancora a Catanzaro porte aperte da Cantine Stetti di Lamezia e Dell’Aera Vigneti & Cantina a Soveria Simeri, mentre Marchisa a Drapia sarà la destinazione per quanti si muoveranno dentro i confini della provincia di Vibo Valentia. Per completare il viaggio calabrese del vino si potrà scegliere Barone Macrì a Gerace, Murace vini a Bivongi e Casa Ponziana a Riace.

Dalla montagna al mare, passando per i parchi nazionali, Cantine Aperte in Calabria offre la possibilità di vivere esperienze enologiche uniche tra  degustazioni, passeggiate tra i filari e i racconti di chi fa della produzione del vino, un’arte e uno stile di vita.