Mar 25 Giu 2024
spot_img
HomeCronaca65enne morto dopo essere caduto da...

65enne morto dopo essere caduto da una impalcatura, ennesima tragedia sul lavoro

La Fillea Cgil interviene in merito all’ennesima tragedia del lavoro avvenuta ieri pomeriggio nel comune di Roggiano Gravina. Un operaio di 65 anni è morto dopo essere caduto dall’impalcatura sulla quale stava effettuando dei lavori di muratura. La tragedia si è verificata in località Farneto.

 “La mattanza continua. Nonostante i tanti appelli si continua a morire di lavoro. Purtroppo, in Calabria ieri si è verificato un altro tragico infortunio sul lavoro, costata la vita a un sessantacinquenne, padre di famiglia. Questo incidente si aggiunge alla lunga lista di morti sul lavoro che stanno affliggendo l’Italia, evidenziando gravi lacune nella sicurezza lavorativa. L’incidente in Calabria è parte di una più ampia crisi nazionale. Nei primi mesi del 2024, si sono già registrati numerosi decessi sul lavoro, con il settore delle costruzioni che risulta essere uno dei più colpiti. In questa triste circostanza esprimiamo vicinanza e cordoglio ai familiari del lavoratore.”

A dichiararlo è Simone Celebre, segretario generale della Fillea Calabria