Tag: boss

Boss scarcerati per il virus, oltre 100 ancora fuori. Ferro: “E’ una beffa”

“Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, che ha avuto accesso ai dati del ministero della Giustizia, sono ancora a casa oltre 100 boss mafiosi scarcerati durante il lockdown con il pretesto...

Incastrati altri 18 furbetti del reddito di cittadinanza, tra loro anche la moglie di un boss

Prosegue a ritmo ferrato l'azione dei carabinieri volta a scovare anche i “furbetti” del reddito di cittadinanza. Oltre ai furbetti del cartellino, dei falsi invalidi e dei falsi braccianti, negli ultimi mesi...

Wanda Ferro (FDI): solo la ‘ndrangheta riceve sussidi dal governo

“Se aziende e partite iva non ricevono i contributi e i lavoratori non ricevono la cassa integrazione, c’è un’impresa che non ha mai smesso di ricevere puntualmente i finanziamenti del governo: la...

Ai boss della ‘ndrangheta reddito di cittadinanza. La Guardia di Finanza scopre il raggiro

Totò nel film Contro i quattro esclamava: “A quest'ora in questura il questore non c'è.” Sempre attuale "il principe della risata"! E' di oggi la notizia, battuta dall'Ansa, che più di 101 boss...

Scarcerato l’assassino del piccolo Giuseppe Di Matteo. Il governo della vergogna

«La misura è colma! Lascia il carcere e torna a casa anche Cataldo Franco, il carceriere del piccolo Giuseppe Di Matteo, tenuto segregato per 26 mesi e poi strangolato e sciolto nell’acido....

Scarcerazione dei boss: Wanda Ferro chiede dimissioni del ministro Bonafede

«Gravissime le dichiarazioni del pm Nino Di Matteo, il magistrato che i mafiosi non volevano perché "se viene questo butta le chiavi". Perché Bonafede ha cambiato idea e non l’ha più voluto...

Scarcerazioni dei boss, Fdi chiede audizione del ministro Bonafede

«Con l’imminente ripresa dei lavori della commissione parlamentare antimafia, riteniamo che una delle questioni più urgenti da affrontare sia quella delle continue scarcerazioni dei boss mafiosi con il pretesto del coronavirus. Chiediamo...

Wanda Ferro (FDI): no a scarcerazione dei boss per rischio coronavirus

«Il coronavirus non può diventare il pretesto per allargare le maglie della detenzione carceraria, soprattutto se a trarne beneficio sono potenti boss come Vincenzino Iannazzo, ritenuto capo della omonima cosca di Lamezia...

Ultimi Articoli

Calabria “zona arancione”, grazie ai cittadini e al personale medico e paramedico

Il passaggio in zona arancione, divenuto da qualche minuto realtà grazie agli sforzi dei cittadini calabresi e del personale medico e paramedico nelle nostre...

Sanità, il prefetto Guido Longo è il nuovo commissario della Calabria

E’ l’ex prefetto di Vibo Valentia Guido Longo il nuovo commissario ad acta per la Sanità in Calabria. A venti giorni dalle dimissioni di Zuccatelli,...

Stop “zona rossa”, la Calabria diventa arancione

La Calabria diventa “zona arancione“: come Piemonte e Lombardia, la Regione più meridionale dell’Italia peninsulare che era “zona rossa” dal 6 Novembre vede un...