Home Sanità Il servizio di elisoccorso della Regione...

Il servizio di elisoccorso della Regione Calabria sarà potenziato

In un critico panorama sanitario regionale, il servizio di elisoccorso per la Calabria è essenziale. Poter disporre di elicotteri di soccorso offre parecchi vantaggiil primo è la possibilità di trasportare un’équipe veramente specializzata in luoghi distanti, luoghi dove i mezzi medicalizzati impiegherebbero moltissimo tempo. Il secondo vantaggio è rappresentato in modo del tutto evidente dalla possibilità di ricoverare il paziente nell’ospedale che maggiormente è idoneo alla sua situazione clinica con notevoli risparmi di tempo rispetto alle autoambulanze e d’altro canto con minori disagi per lo stesso paziente. La scelta di operare per mezzo dell’elisoccorso viene comunque effettuata quando l’intervento aereo risulta essere assolutamente il più idoneo come risposta ad un codice di valutazione. A tal proposito interviene la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. “La Regione Calabria –fa sapere la parlamentare del M5S – ha comunicato al ministero della Salute di aver provveduto ad avviare iniziative di miglioramento del servizio, attraverso la definizione di specifici protocolli operativi condivisi tra il servizio 118 e il soccorso alpino. Al riguardo, il ministero diretto da Giulia Grillo ha già provveduto a segnalare alla Regione stessa la necessità che ‘i protocolli operativi tra il servizio di emergenza territoriale 118 e il soccorso alpino siano elaborati in modo dettagliato e risultino atti a definire in modo esplicito le modalità di intervento e gli ambiti di competenza e responsabilità di ciascuno dei due enti interessati; al contempo, è indispensabile che risultino chiaramente delineati i criteri operativi attraverso i quali si esplica la sinergia di intervento tra detti enti nelle missioni di soccorso”. “Mi auguro – prosegue Dieni – che venga completato al più presto l’iter per la firma dei protocolli, nel rispetto delle indicazioni arrivate dal ministero. Una volta siglati gli accordi, il servizio di elisoccorso della Calabria sarà finalmente al passo con quello delle altre regioni d’Italia”