L’occhio attento della Polizia di Stato blocca un altro spacciatore

Pubblicità

Prosegue incessante l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato di Reggio Calabria svolta nell’ambito del protocollo operativo chiamato “Fata Morgana” che ha quale obiettivo l’intensificazione dell’attività di controllo delle aree ad alta densità criminale della zona nord della città. La particolare attenzione da parte degli agenti volta a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha fatto registrare nella città dello stretto l’ennesimo risultato.

E’ stato arrestato, in via Scopelliti, zona Arghillà nord, il 31enne trovato in possesso di droga.
Nel corso dei servizi il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha arrestato l’uomo, in flagranza di reato.
Durante il controllo, l’atteggiamento poco collaborativo del giovane, noto alle forze di polizia per i suoi trascorsi giudiziari, ha indotto i militari ad effettuare più accurati accertamenti sull’autovettura anche con l’ausilio di personale dell’Unità Cinofila della Polizia di Stato, rinvenendo un involucro contenente un considerevole quantitativo di sostanze erbacea essiccata, risultata essere marijuana per il peso complessivo di 182 grammi, come accertato dal personale del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica che ha eseguito le analisi.
Il soggetto è stato pertanto arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Nel corso del giudizio direttissimo l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, sottoponendo l’uomo alla misura restrittiva della libertà personale degli arresti domiciliari.

Pubblicità