Sab 6 Giu 2020
Advertising
Home Costume & Società Cosenza festeggia la Madonna del Pilerio, Santa Patrona...

Cosenza festeggia la Madonna del Pilerio, Santa Patrona della città

- Advertisement -

Gran parte dei cosentini riempiono già da ore la Cattedrale della città, luogo privilegiato delle manifestazioni, che rendono omaggio alla Santa Patrona. Le celebrazioni religiose della Madonna del Pilerio, Santa Patrona di Cosenza ricordata il 12 febbraio, sono affiancate da momenti di suggestione e di spettacolo che vogliono rendere ancora più coinvolgente una occasione di culto che raccoglie l’intera città.

Il nome “Madonna del Pilerio” significa “custode”, da qui la scelta della data per i festeggiamenti il 12 febbraio, per ricordare la speciale protezione concessa dalla Madonna alla Città, durante la pestilenza del 1576 attirando su di se il male.

La città per l’occasione si illumina a festa e lungo le stradine del centro le facciate delle abitazioni sono adornate a festa. La tradizione vuole di sospendere ed esporre ai balconi le coperte più belle o addirittura arazzi, drappi o tappeti. I cosentini dimostrano la loro infinita devozione alla Madonna percorrendo tutte le strade della Città insieme alla statua della Vergine Maria portata in spalla. Alle ore 16, dopo la recita dell’Ora media, processione per le strade del centro. Partirà da piazza Duomo, con sosta in piazza dei Bruzi, per il rito della lettura dell’atto di consacrazione della città alla Madonna e l’omaggio floreale del sindaco di Cosenza. La processione sosterà, inoltre, in Piazza 11 settembre, dove il Prefetto offrirà un omaggio floreale.

In processione, oltre alle autorità e tanti cosentini, anche i rappresentanti di alcune confraternite.