Sab 6 Giu 2020
Advertising
Home Costume & Società Solidarietà Coronavirus, “100miglia della Calabria” vicino l'Annunziata...

Coronavirus, “100miglia della Calabria” vicino l’Annunziata di Cosenza

- Advertisement -
Un contributo per fronteggiare l’emergenza e dare un sostegno all’Annunziata di Cosenza, ospedale in prima linea contro il coronavirus. L’iniziativa arriva dall’associazione “100miglia della Calabria”, appartenente alla famiglia Araci Italia, fellowship del rotary. Il presidente Giuseppe De Munno, insieme a tutto il consiglio, ha voluto donare 500 euro al reparto di terapia intensiva dell’Annunziata per contribuire alle ingenti spese necessarie per fronteggiare il problema del Sars Cov-2.
«Le manifestazioni che l’associazione organizza – spiega De Munno – vengono svolte per sostenere, promuovere la donazione degli organi e di raccolta fondi a favore dell”A.T.I.F., l’associazione Nazionale Trapiantati di Fegato. Abbiamo voluto compiere questo gesto in considerazione del momento di enorme difficoltà – continua De Munno – e di crisi che stiamo vivendo. Gli operatori sanitari calabresi e di tutta la Regione Calabria sono da tempo e faticosamente in prima linea e meritano tutto il nostro sostegno e doveroso ringraziamento. Speriamo che la nostra iniziativa sia d’esempio anche per altri imprenditori, in modo da far aumentare il numero di donazioni da parte di tutti”.