Sab 11 Lug 2020
Advertising
Home Politica Legge sui vitalizi, domani si rimedierà...

Legge sui vitalizi, domani si rimedierà all’ “errore”

- Advertisement -

Il testo della “legge vergogna”, così definita dagli esponenti del Movimento 5 Stelle subito dopo la sua approvazione lo scorso 26 maggio, domani sarà abrogato. Ci riferiamo alla famigerata legge ribattezzata “salva pensione per i consiglieri a tempo”. Una decisione presa all’unanimità, sottoscritta dai capigruppo di tutte le forze politiche presenti nel Consiglio regionale calabrese, che ha scatenato, giustamente, un’autentica bufera politica su scala regionale e nazionale. Una legge che ha suscitato malcontento anche all’interno delle forze politiche pure rappresentate in Consiglio regionale. Prese di distanza anche da parte del leader della Lega, Matteo Salvini, che ha sollecitato il ritiro della legge sul vitalizio ai consiglieri decaduti.

Intanto ieri la governatrice calabrese Jole Santelli ai microfoni di Rai Radio 1, ha definito la vicenda un “errore”, quindi da eliminare e così sarà fatto. Domani si provvederà a mettere una toppa sul buco nel corso di una seduta dell’Assemblea legislativa calabrese convocata ad hoc, in via straordinaria, dal presidente Domenico Tallini.

A far discutere i calabresi e non solo, sia il contesto di crisi economica in cui ci troviamo, sia le modalità con le quali la norma in favore del vitalizio per i consiglieri regionali decaduti era stata varata, senza dibattito, in soli due minuti. Riacquistare la fiducia adesso sarà dura anche perché, come afferma Angelo Scaligeri, “una volta che hai fatto la frittata non puoi mica cercare di aggiustare l’uovo!“.