Mar 7 Lug 2020
Advertising
Home Attualità Da oggi al via il "Bonus...

Da oggi al via il “Bonus Vacanza”. La richiesta tramite l’app IO

- Advertisement -

Bonus vacanze 2020da oggi 1° luglio si può richiedere tramite l’app IO della Pubblica Amministrazione. Si potrà fare domanda e usare l’incentivo fino al 31 dicembre 2020.

Il tax credit vacanze consiste in un contributo per i nuclei familiari, composti anche da una sola persona, che decidono di trascorrere le proprie vacanze presso una struttura ricettiva italiana.

Il contributo arriva a un massimo di 500 euro, ma verrà modulato in base al numero di componenti del nucleo familiare. Per poter usufruire del bonus, però, c’è un requisito preciso: il limite di reddito è fissato a 40.000 euro.

  • il contributo viene ridotto a 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone;
  • per quelli composti da una persona sola, il bonus vacanze viene ancora dimezzato, scendendo a 150 euro.

Il bonus è utilizzabile all’80% come sconto e al 20% come detrazione.

Bisogna inoltre essere in possesso dello SPID o della Carta d’Identità Elettronica per fare domanda del contributo, richiesta che si farà tramite un app messa a disposizione da PagoPA.

Fondamentale per la buona riuscita della richiesta è anche una Dichiarazione Sostitutiva Unica in corso di validità (in caso di assenza di un ISEE valido, il richiedente viene informato della necessità di presentare preliminarmente una DSU e, successivamente, di rifare nuovamente la domanda per il bonus vacanze).

Come funziona? 

La richiesta del bonus deve necessariamente essere effettuata da uno degli appartenenti al nucleo familiare.

La società PagoPA, collaborando con l’INPS, verifica che ci sia una Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) in corso di validità riferita ad un ISEE non superiore a 40.000 euro.

In caso di assenza di un ISEE valido, il richiedente viene informato della necessità di presentare preliminarmente una DSU e, successivamente, di rifare nuovamente la domanda per il bonus vacanze.

In caso di esito positivo vengono generati un codice univoco e un QR-code da utilizzare per la fruizione dello sconto.

PagoPA invia questi codici, insieme all’importo massimo dell’agevolazione spettante, all’Agenzia delle Entrate, per ulteriori verifiche in merito alla fruibilità dello sconto e della detrazione previsti.

L’Agenzia delle Entrate poi comunica al richiedente il codice univoco, il QR-Code e l’importo del bonus spettante, indicando separatamente lo sconto e la detrazione, tramite l’app IO.