Dom 25 Ott 2020
Advertising
Home Costume & Società Ambiente Fototrappole in azione a Falerna, sanzioni...

Fototrappole in azione a Falerna, sanzioni per abbandono illecito rifiuti

Continuano le azioni di contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti da parte del Comune di Falerna nel rispetto dell’ambiente e del decoro urbano.

«Nell’attuale contesto storico in cui la sensibilità ai temi dell’ambiente accomuna tutti i cittadini, giovani e meno giovani, colpisce negativamente il ripetuto atteggiamento di noncuranza e rispetto delle regole finalizzate ad una migliore qualità della vita da parte di cittadini residenti e non residenti, i quali con l’abbandono incontrollato di rifiuti domestici causano un autentico danno ambientale con ricaduta diretta sulle casse comunali, e quindi a carico della cittadinanza, per un importo annuo di decine di migliaia di euro», spiega il profilo Facebook ufficiale dell’amministrazione comunale, «in sfregio ai principi minimi di responsabilità che dovrebbero animare ogni cittadino, nell’interesse collettivo della tutela ambientale e della cura di uno dei più preziosi beni collettivi, il susseguirsi dei suddetti comportamenti (molto spesso) recidivi sono stati prontamente individuati e sanzionati dalla Polizia Municipale».

I report estrapolati dall’analisi dei filmati registrati dalle telecamere hanno portato al rilevamento ed alla notifica di decine di infrazioni connesse all’abbandono di rifiuti sul territorio comunale, illeciti commessi sia da parte di residenti che di non residenti.

«Oltre all’instancabile attività della Polizia Municipale, è stato altrettanto fondamentale il contributo dell’azienda che si occupa della raccolta differenziata, che ha sempre prontamente preso in carico i numerosi sacchetti incivilmente abbandonati restituendo il giusto decoro al nostro territorio», si precisa ancora, «anche se la strada da percorrere è ancora lunga, sappiamo che la maggioranza dei cittadini falernesi condanna e non approva tali comportamenti, per questo motivo i controlli proseguiranno nei prossimi mesi in modi ancor più incisivi, anche implementando il numero di telecamere sul territorio, l’intera Amministrazione Comunale e la Polizia Municipale saranno sempre in prima linea contro tali condotte illecite».