Home Cronaca Didattica a distanza e coprifuoco, arriva...

Didattica a distanza e coprifuoco, arriva l’OK anche dal Governo

Nella situazione in cui ci troviamo, il tempo non è danaro, ma è vita. Lo avrà pensato anche Antonino Spirlì il quale ieri appena ricevuto l’allarmante report sui nuovi contagi in Calabria ha pensato di inviare immediatamente un audio messaggio a sindaci, consiglieri e capigruppo. per informare delle sue decisioni in merito a nuove restrizioni da adottare da lunedì 26 ottobre almeno per due settimane. Saranno quindici giorni di prova per tentare limitare la diffusione del virus Covid-19. A stretto giro di boa arriva l’ok da Governo centrale. L’ ordinanza del presidente facente funzioni prevede: didattica a distanza per le scuole superiore e medie; didattica in presenza per le scuole primarie ed asili; niente più visite ai degenti in ospedale o parenti nelle RSA; limitazioni alle visite specialistiche non urgenti; fermo serale-notturno dalle ore 24 alle 5 del mattino. Spirlì ha sottolineato che queste ulteriori restrizioni dovranno essere assunte da subito per evitare ripercussioni di carattere economico alle aziende in vista del Natale. Possibile un secondo periodo di restrizioni. Ma sempre prima del Natale. Tutto, comunque, dovrà essere messo nero su bianco ma a quanto pare è questione di ore. La nuova ordinanza vedrà la luce, probabilmente, tra oggi e domani.