Home Cronaca Apertura scuole: Ennesima randellata del Tar...

Apertura scuole: Ennesima randellata del Tar al Comune di Paola

Il Presidente del Tar Calabria ha accolto nuovamente il ricorso di alcuni cittadini contro l’ordinanza contingibile ed urgente del 24/11/2020 con cui veniva prorogata la chiusura delle scuole.

La motivazione, in sintesi, prende atto che nell’ordinanza del Sindaco Perrotta non sembra tenersi conto delle disposizioni di cui al DPCM del 3/11/20 che scontano la
possibilità di effettuare attività didattiche “in presenza” nella scuola materna, in quella elementare e nella prima media perfino in zona rossa nonché di quelle del Ministero dell’Istruzione.

Nella motivazione del provvedimento del Sindaco vengono indicate circostanze vaghe nel descrivere l’andamento epidemiologico sul territorio di Paola e basate su dati oggettivi e scientificamente inattendibili dovendosi ritenere inidoneo,
secondo il Tar, il riferimento alla lettera inviata ai sindaci della provincia di Cosenza da parte di non meglio individuati pediatri di famiglia.

Insomma, siamo all’ennesima manifestazione di dilettantismo di questa amministrazione che esercita una forma di populismo rozzo attraverso provvedimenti emessi in totale e insistente dispregio di tutte le norme statali e del principio di leale collaborazione tra le autorità dello Stato.

Qui il decreto del Tar: Tar Calabria Decreto del Presidente 02.12.2020 sull’apertura delle scuole