Home Attualità «Effetto festa»: in Calabria meno tamponi...

«Effetto festa»: in Calabria meno tamponi e meno positivi

Come consuetudine scende il numero dei tamponi effettuati nei giorni di festa e si registrano meno contagi da Covid-19. Insomma, se non fosse per il numero dei morti, tuttora alto giorno dopo giorno – ma si sapeva che sarebbe andata così – tutto farebbe pensare stia per il meglio, ma non è esattamente così. C’è, infatti, una nota stonata. Ovvero il progressivo calo del numero dei tamponi. Nel bollettino diramato dalla Regione Calabria di oggi, 2 gennaio 2021, si evince chiaramente che a fronte dei “nuovi” 175 positivi sono stati eseguiti solo mille tamponi. Un dato particolarmente basso legato al giorno festivo precedente.

Fisiologico rallentamento della macchina di prevenzione dopo settimane di lavoro a pieno regime? Minore propensione della cittadinanza a sottoporsi spontaneamente a test? Questo nonostante la rete degli ambulatori rapidi sia ormai capillare ed efficiente? Sono domande che stanno circolando insistentemente anche sui social alle quali è difficile dare risposte. L’unico dato certo ed inconfutabile è solo che la percentuale di positivi, nonostante un numero così ridotto di tamponi, è ancora altissima, quasi il 20%. Vuol dire che il virus circola ancora, e tanto.