Home Costume & Società Cultura Il Polo liceale di Rossano al...

Il Polo liceale di Rossano al servizio del territorio

Nonostante l’emergenza sanitaria in atto, proseguono a pieno ritmo le attività del Polo liceale di Rossano.  Un dinamismo che consente ai propri alunni di accrescere la propria formazione sotto ogni profilo. Tante azioni sia di carattere curriculare e sia di tipo extracurriculare. Le ultime iniziative, in ordine di tempo sono caratterizzate dalla didattica digitale integrata, che sta consentendo ai docenti di raggiungere tutti i discenti da remoto, e in presenza per alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali che ne hanno fatto apposita richiesta. Un impegno concreto da parte della scuola guidata dal dirigente scolastico Antonio Franco Pistoia. Non basta. In questo periodo si stanno svolgendo tante azioni caratterizzate da un lavoro costante finalizzato a far conoscere  agli alunni frequentanti le terze classi della secondaria di primo grado gli indirizzi, le attività e i servizi erogati dalla scuola rossanese. A tale scopo, nello scorso mese di dicembre e in questi giorni di gennaio sono stati effettuati diversi webinar a cui hanno partecipato tanti studenti impegnati a dover effettuare la loro prima importante scelta di vita: la scuola da intraprendere dopo la secondaria di primo grado (scuola media).

I vari insegnanti, coordinati dai docenti referenti all’orientamento, Rosa Barone e Pierluigi Labonia, con grande spirito di abnegazione, si stanno  adoperando per illustrare ai numerosi ospiti i vari aspetti legati alla scuola che opera nella citta bizantina. 

Durante le giornate di Open day digitali sono stati presentati gli indirizzi presenti nel Polo liceale di Rossano: Liceo classico, Liceo scientifico, Liceo artistico e Liceo linguistico. Al contempo, i docenti, hanno spiegato le modalità per effettuare le iscrizioni online alle classi prime della scuola secondaria di secondo grado. Per di più, tanti genitori e alunni, previa prenotazione ai numeri telefonici 339/33.02.783; 349/86.92.660; 347/36.15.842 e 339/21.65.840, stanno visitando i vari plessi scolastici con gli annessi laboratori artistici, linguistici, informatici, ma anche biblioteche e palestre. Il polo liceale di Rossano, infatti, è ricco di strutture capaci di offrire agli studenti ulteriori opportunità di crescita formativa.  

Il dirigente Pistoia, nel tracciare una sintesi dei quattro indirizzi, ha sottolineato che il Liceo scientifico,  nei sui 50 anni di tradizione si pone, come scuola, sempre oltre la media nelle classifiche nazionali e collabora a progetti internazionali di interscambio culturale. Oggi occupa un edificio molto vasto che ospita anche il Liceo linguistico e il biennio del Liceo artistico ed è situato nella zona dello Scalo di Rossano. Oltre alle classi, tutte dotate di lim e computer per il docente, vanta la presenza di due laboratori informatici multimediali, un laboratorio linguistico multimediale, un laboratorio di disegno, un laboratorio di chimica, uno di fisica ed uno artistico nonché una ricca biblioteca e un’aula magna che è un vero e proprio teatro e una magnifica palestra. 

Il Liceo classico ha una storia di oltre 150 anni è ed ubicato in un edificio del XVI sec., ben ristrutturato, nel centro storico di Rossano, facilmente raggiungibile anche con i mezzi di trasporto pubblico. Ogni classe è dotata di lim e computer per il docente; la biblioteca è a disposizione degli studenti; ci sono anche un laboratorio informatico multimediale e un laboratorio di chimica e di fisica; c’è, inoltre, una nuovissima palestra – auditorium utilizzabile non solo per i momenti di svago ma anche per i confronti agonistici e culturali. Nel corso degli ultimi anni sta aderendo con entusiasmo all’evento nazionale “La Notte del Liceo Classico”, riscuotendo enorme successo e apprezzamenti lusinghieri. 

Il Liceo linguistico è stato riconfermato dalla fondazione Agnelli come miglior Liceo linguistico della provincia di Cosenza. È stato premiato ancora una volta l’impegno profuso dal personale docente e dagli studenti i quali, con la riconferma di questo primato raccolgono i frutti di anni di imegno e lavoro. Dal 2015 attivo il percorso binazionale EsaBac che offre la possibilità di conseguire due diplomi sostenendo un unico esame. Si tratta di un’interessante esperienza di cittadinanza europea e di internalizzazione della cultura offerta agli studenti del Liceo linguistico. La lingua veicolare è il francese. Possibilità di ottenere anche certificazioni linguistiche: attestati rilasciati da enti esterni riconosciuti a livello internazionale. Per la lingua tedesca è il “Goethe Institut”, per la lingua francese è l’“Alliance Française”, per la lingua inglese è il “Cambridge”. Le singole certificazioni servono ad attestare il raggiungimento di un determinato livello di apprendimento della lingua straniera (Livello elementare A1 – A2, Livello intermedio B1-B2, Livello avanzato C1-C2).

Il Liceo artistico, istituito nel 2010, prevede un biennio volto ad approfondire la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi, con consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali; un triennio (con indirizzo Design e progettazione o Architettura e ambiente) volto a sviluppare le conoscenze e le abilità apprese nel biennio e a maturare le competenze necessarie per dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti, del design e dell’architettura. Al termine del percorso liceale lo studente conoscerà e saprà gestire, in maniera autonoma, i processi progettuali e operativi inerenti al design o all’architettura. Oggi il Liceo artistico può, a ragione e con orgoglio, affermare di essere un motore culturale per la Calabria. Numerose sono le manifestazioni nazionali e i concorsi a cui questa scuola partecipa, fra cui, la biennale di Venezia e Roma, Job e orienta, mostra dei licei artistici nazionali, ottenendo prestigiosi riconoscimenti.