Home Cronaca Reggio Calabria, in 60 a festeggiare...

Reggio Calabria, in 60 a festeggiare in un locale privato: sanzionati

Infischiandosene del Covid e delle norme anti-contagio hanno organizzato un ricevimento una struttura privata.

La festa però è durata ben poco perché nel locale, che si trova nel quartiere Catona di Reggio Calabria, è arrivata la polizia che ha inevitabilmente sanzionato i festeggiati, una parte degli invitati e il titolare del locale.

Insieme al personale della Polizia Scientifica, gli operatori si sono recati presso lo stabile, constatando la presenza nel piazzale esterno di circa trenta auto ed identificando all’interno una sessantina persone che stavano consumando delle pizze sia sedute ai tavoli allestiti che in piedi.

La maggior parte delle persone si trovavano dentro una sala con le finestre chiuse: pertanto sono state elevate 44 sanzioni per inosservanza delle norme di legge in materia di contenimento del rischio di diffusione del Coronavirus.

Il titolare della struttura è stato sanzionato dal personale della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura, per non aver impedito che fossero disattese le prescrizioni e per aver trasformato, temporaneamente, un’ambiente della struttura in una sala mensa.