Lun 6 Dic 2021
spot_img
HomeCronacaFuscaldo, accoltella due fratelli dopo una...

Fuscaldo, accoltella due fratelli dopo una lite in strada: arrestato

Due fratelli (54 e 47 anni), originari di Fuscaldo, sono stati accoltellati in via Maggiore Vaccari al culmine di una lite scoppiata per futili motivi e sono ricoverati all’ospedale di Cosenza in prognosi riservata.

Per tale motivo un 52enne è stato arrestato per tentato omicidio aggravato da futili motivi. Alla base dell’accaduto una discussione scoppiata tra uno dei due fratelli e l’autore dell’accoltellamento. Quest’ultimo, compagno di una donna di Paola, avrebbe cercato di convincere la cognata, fidanzata di una delle vittime, a rientrare a casa a fronte dell’ora tarda e di esigenze familiari.

Da qui la discussione con il fidanzato della donna, nel corso della quale il 52enne avrebbe colpito ripetutamente il 54enne e suo fratello, intervenuto successivamente in suo aiuto dopo avere sentito alcune urla. Le due vittime, inizialmente trasportate in codice rosso al Pronto Soccorso di Paola, sono state trasferite poco dopo, in prognosi riservata, all’ospedale Annunziata di Cosenza, per essere sottoposte ad intervento chirurgico urgente. Un 33enne, nipote delle vittime, è stato arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale dopo che avrebbe tentato di aggredire un testimone nella caserma dei carabinieri.