Gio 2 Dic 2021
spot_img
HomeCostume & SocietàSolidarietàSport e donazione del sangue, la...

Sport e donazione del sangue, la combinazione tra asd Stingers e Avis

Ancora protagonista il connubio virtuoso tra sport e donazione del sangue in casa Avis. Con la presidente Maria Teresa Bozzaotra, il coach Carlo Sant’Ambrogio e i due dirigenti accompagnatori Pasquale Calabrò e Massimo Geraci, una delegazione di atleti dell’asd Stingers, militante nel campionato di Serie D di Basket in Sicilia e under 20 in Calabria, si è recata presso l’unità di raccolta dell’Avis comunale OdV di Reggio Calabria per donare il sangue. 

Ad accoglierli la presidente dell’Avis comunale OdV Reggio Calabria Myriam Calipari, il consigliere nazionale Mimmo Nisticò e il consigliere comunale Ignazio Ferro. 

«Per noi è sempre un’occasione di arricchimento incontrare realtà impegnate sul nostro territorio nella promozione di principi affini alla nostra mission, come in questo caso la realtà sportiva dell’asd Stingers. Sport e Avis hanno sempre avuto un feeling speciale alimentato dai comuni valori come quello della tutela della Salute, di chi riceve e di chi dona, a salvaguardia della quale ci sono i corretti stili vita tra i quali rientra a pieno titolo la pratica sportiva», ha sottolineato Myriam Calipari, presidente dell’Avis comunale OdV Reggio Calabria.

«È nostra convinzione che il binomio Sport e Donazione di sangue incarni in modo concreto il valore della Solidarietà e, dunque, plaudiamo in modo particolare a tali sinergie», ha sottolineato il consigliere nazionale Avis Mimmo Nisticò.

«Scegliendo di portare sul cuore il nostro stemma durante le partite e di donare il sangue, l’asd Stingers abbraccia la missione di promuovere con noi un importante messaggio educativo incentrato sullo sport e sul servizio al prossimo», ha evidenziato il consigliere comunale Avis Ignazio Ferro. 

«Un gesto semplice e tanto prezioso per persone che vivono in uno stato di malattia e difficoltà e che rispecchia pienamente il nostro spirito di squadra. Diamo volentieri il nostro contributo e assumiamo l’impegno di tornare a donare», ha sottolineato la presidente dell’asd Stingers, Maria Teresa Bozzaotra.

«Abbiamo circa 35 atleti, distribuiti nelle due fasce under e over 20. La nostra adesione al progetto Avis si traduce anche nell’impegno a divulgare la cultura della donazione tra i nostri atleti, invitando chi già può a donare e sensibilizzando chi ancora non può affinché si prepari a questo gesto di grande importanza», ha concluso il dirigente accompagnatore dell’asd Stingers, Pasquale Calabrò.