Dom 20 Giu 2021
Advertising
Home Sport Nuoto Piscina di Campagnano: si riapre al...

Piscina di Campagnano: si riapre al pubblico in sicurezza

“Tuffiamoci insieme” è il nuovo slogan per la riapertura della piscina olimpica scoperta di Cosenza. Acqua, scuola, singoli ingressi: tutti possono tuffarsi nelle acque e nella struttura storica della città. “Tutto nel rispetto delle regole, tutto osservando le norme di sicurezza. Si ricomincia al servizio dei cittadini”.

Carmine Manna, presidente della piscina comunale di Cosenza annuncia la riapertura al pubblico dell’impianto di Campagnano. E così, giugno e luglio, dal lunedì alla domenica, si potrà tornare a godere dei servizi di un impianto acquatico ormai entrato nelle abitudini dei cosentini, e non solo, dopo il lungo periodo di chiusura dovuto al contenimento (lockdown) imposto dal Governo per arginare il contagio da covid 19. “Abbiamo dovuto – dice Manna –  riorganizzare i servizi alla luce delle nuove indicazioni, aderendo al protocollo sottoscritto tra la Fin, la Federazione italiana nuoto, e l’Istituto superiore di sanità”. In ossequio alle prescrizioni governative, all’ingresso, la reception è stata dotata di termocamera per il controllo della temperatura corporea, ma sempre nel massimo rispetto della privacy; a bordo piscina è garantito il distanziamento di sicurezza tra le sdraio, mentre le docce sono state sistemate all’aperto. “Ovviamente – conclude il presidente Manna – abbiamo provveduto alla sanificazione di tutti gli ambienti. Insomma, noi siamo pronti. Adesso aspettiamo gli utenti che abbiano voglia di godersi delle belle giornate in piscina, in totale relax, comfort e sicurezza”.

Tre aree disponibili (luxury, premium e flex), apertura 7 giorni su 7. Sconti per bambini e anziani. In aiuto delle riaperture delle piscine c’è anche uno studio norvegese sull’azione del cloro contro Sars-CoV-2, “che segue ad altre osservazioni già fatte”, in cui “sembra proprio che il virus non resista più di 20-30 secondi sopra il pelo dell’acqua mentre si nuota” in piscina. Lo ha spiegato il microbiologo dell’università di Roma Tor Vergata Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco Ema, oggi consulente del commissario per l’emergenza coronavirus e direttore scientifico del provider di educazione continua in medicina Sanità In-Formazione, gruppo Consulcesi. “Noi siamo pronti, tuffiamoci tutti insieme”, il leit motiv della piscina olimpica scoperta di Cosenza.