Gio 2 Dic 2021
spot_img
HomeCronacaOperaio travolto e ucciso in autostrada,...

Operaio travolto e ucciso in autostrada, la Cisl: “Anas attivi campagna di sicurezza”

Terribile disgrazia questa mattina sulla A2. Un operaio addetto alla manutenzione è stato travolto e ucciso in un incidente stradale all’altezza di Francavilla Angitola, nei pressi dello svincolo di Pizzo Calabro nel Vibonese. Secondo quanto si è appreso un veicolo in transito, per cause in corso di accertamento, ha investito il lavoratore che successivamente è deceduto.

A tal proposito l’intervento del Segretario Generale FIT CISL Calabria, Giuseppe Larizza: “ANAS attivi una campagna straordinaria per la sicurezza sui cantieri affidati in appalto. Stamattina un operaio addetto a lavori di manutenzione in appalto sulla A2 per conto di ANAS ha perso la vita in un infortunio mortale la cui dinamica è in corso di accertamenti da parte delle autorità.

È da tempo che come sindacato dei Trasporti e Confederazione ci rivolgiamo alle nostre controparti aziendali e alle istituzioni per sensibilizzare sul tema della sicurezza. Non possiamo accettare i dati allarmanti sul numero degli infortuni nel settore dei trasporti e vogliamo che ANAS anche sulle esternalizzazioni duplichi il dato positivo interno sugli infortuni e riesca ad incidere con più risorse e sinergie per un miglioramento continuo e costante della sicurezza sui numerosi cantieri di manutenzione affidati in appalto in Calabria.

Ai familiari del lavoratore la segreteria regionale della FIT Cisl Calabria esprime il suo cordoglio.”