Dom 20 Giu 2021
Advertising
Home Cronaca Orecchie e coda di cani amputate...

Orecchie e coda di cani amputate illegalmente: veterinari denunciati nel cosentino

Maltrattamenti di animali, traffico cuccioli e certificati falsi: scattate quaranta denunce in tutta Italia. Nell’operazione denominata ‘Crudelia De Mon’ condotta dai Carabinieri Forestali del Nucleo Cites di Ancona, sono state scoperte anche 52 amputazioni illegali di orecchie e code a cani corso, pittbull e dogo argentino, eseguiti tra il 2017 e il 2019.

Coinvolti allevatori di razze canine e medici-veterinari residenti nelle Provincie di Ancona, Macerata e Cosenza.

Alcune amputazioni giustificate con certificati veterinari falsi, manoscritti di veterinari e attribuiti a veterinari residenti all’estero e inconsapevoli o inesistenti. Sono solo alcune circostanze emerse nei due anni di inchiesta.