Gio 29 Lug 2021
Advertising
Home Costume & Società Cosenza, sei anni fa la morte...

Cosenza, sei anni fa la morte di Gigi Marulla

Uno stadio che porta il suo nome, bandiere e striscioni a ricordarne il volto e le gesta, un’intera città per sempre legate al ricordo di Gigi Marulla.

Quello di oggi per Cosenza non è un giorno come gli altri. Sei anni fa, il 19 luglio 2015, moriva a soli 52 anni l’indiscusso beniamino della tifoseria rossoblù. L’uomo, la bandiera, che per 11 anni ha vestito i colori della sua squadra del cuore trascinandola ad importanti successi in serie B. Marulla fu uno dei protagonisti degli anni d’oro del Cosenza in cadetteria, giocando con i lupi 8 stagioni consecutivi in B prima dell’amara retrocessione in C1 nel 1997. Ancora oggi è il calciatore che ha segnato più gol con la maglia del Cosenza, ben 91. Un record che difficilmente qualcuno riuscirà a strappargli.

Sei anni fa, mentre si trovava in vacanza nella sua villa di Cavinia, frazione di Cetraro, in una calda giornata di luglio, un malore lo strappò troppo presto all’amore dei suoi cari e dell’intera tifoseria. Gigi Marulla vive ancora, però, nell’eterno ricordo dei suoi gol e delle sue esultanze, del suo amore per i colori rossoblù e per una città che non potrà mai smettere di ricambiarlo.