Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Cronaca Taurianova, 13enne colta da malore: soccorsa...

Taurianova, 13enne colta da malore: soccorsa e salvata dai militari del centro vaccinale

Perno fondamentale di supporto alla campagna vaccinale regionale anti-Covid ma non solo. E’ stato decisivo per la vita di una ragazzina l’intervento dei militari dell’Esercito Italiano.

“La loro presenza in Calabria è rassicurante non solo per la campagna contro il Coronavirus, ma anche per il pronto intervento sanitario. Ringrazio i militari che a Taurianova hanno prestato le prime cure a una 13enne (P.L.) colta da malore – probabilmente da una lipotimia – mentre si trovava al mercato settimanale” in prossimità del centro vaccinale di Largo Bizzurro, in provincia di Reggio CalabriaÈ quanto dichiara il presidente della Regione, Nino Spirlì.

“La giovane priva di sensi – aggiunge – è stata prima soccorsa sul posto e poi accolta nel centro vaccinale in cui sono proseguite le manovre rianimatorie. Successivamente è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Polistena e nel frattempo si è rivelato prezioso il lavoro del tenente medico Mariaelena Malvasi e dei marescialli Antonio Delle Grazie e Vincenzo Turco. Li ringrazio di cuore per aver salvato la vita alla mia giovane corregionale ed estendo il ringraziamento per l’operoso impegno messo in campo per la campagna vaccinale anti-Covid.

Ed ancora – conclude Spirlì – Grazie all’Esercito, al personale sanitario del centro vaccinale di Taurianova, ai carabinieri e a tutti coloro che hanno contribuito a salvare la vita della tredicenne colta da malore”.