Mer 27 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeCronacaCastrovillari, agente aggredito e ferito da...

Castrovillari, agente aggredito e ferito da un detenuto: la denuncia del sindacato

Dieci giorni di prognosi per l’agente di Polizia penitenziaria aggredito da un detenuto nel carcere di Castrovillari. È quanto denuncia Claudio Caruso, segretario nazionale del Sindacato autonomo Polizia penitenziaria.

L’episodio, come scrive Caruso, è avvenuto “in un pomeriggio caotico in tutto l’Istituto che ha visto impegnata la Polizia penitenziaria sino a notte fonda per il ripristino della regolare vita detentiva”.

Il segretario chiede interventi al ministro della Giustizia, dal momento che nella struttura il personale è poco, e “per troppo tempo questo istituto è stato dimenticato nelle graduatorie dei trasferimenti. I detenuti con problemi psichiatrici aumentano senza soluzione di continuità e la Polizia penitenziaria non è preparata per la gestione di simili tipologie di detenuto”.

“Serve la razionalizzazione del personale, la formazione per simili eventi fatta direttamente negli istituti dove si verificano le criticità e servono protocolli operativi validi e conoscibili da tutto il personale”.