Mar 30 Nov 2021
spot_img
HomeSanitàProtesi ortopediche: in Calabria con il...

Protesi ortopediche: in Calabria con il robot, meno dolore e recupero più rapido

Tempi di realizzazione dell’intervento dilatati di una manciata di minuti, a tutto beneficio di quelli relativi alla ripresa funzionale, più veloce e meno dolorosa. Con il ricorso dell’intelligenza robotica, per la prima volta in Calabria i pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia ortopedica hanno la possibilità di vedersi impiantate protesi attraverso una tecnica personalizzata, più precisa ed efficace. A far registrare un nuovo successo, annoverabile tra i casi di buona sanità, è la sede operativa La Madonnina – iGreco Ospedali Riuniti.
Ad esprimere soddisfazione per questa nuova opportunità che si è concretizzata già con primi interventi, attraverso la professionalità dell’equipe medica guidata da Carmelo Massimo Misiti, è Giancarlo Greco sottolineando l’impegno del Gruppo ad offrire continue ed efficaci risposte di qualità per frenare la migrazione sanitaria che in questo modo può ambire a compiere passi da gigante.
Un macchinario rivoluzionario dalla tecnologia innovativa, in dotazione a poche altre strutture sanitarie in Italia, il robot in uso rappresenta un valore aggiunto per i medici chirurghi, consente una migliore esecuzione dei tagli. L’intervento viene effettuato con l’assistenza di un computer che permette di creare protesi al ginocchio garantendo una minima perdita ematica e un’assoluta corrispondenza tra l’impianto protesico e l’osso del paziente.