Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeSportCalcioLecce - Reggina 2-0, quarta sconfitta...

Lecce – Reggina 2-0, quarta sconfitta consecutiva per gli amaranto

Lecce – Reggina

Fatica a prendere le misure la formazione amaranto nel primo quarto d’ora di gioco contro un Lecce arrembante capace di creare molti fastidi alla retroguardia della Reggina.

Occasione Reggina

Dopo una prima fase confusa, arriva la prima occasione per la Reggina a cinque minuti dalla mezz’ora sui piedi di Cortinovis che viene imbeccato da Montalto ma il suo tentativo di pallonetto, sporco, non trova fortuna.

Vantaggio Lecce

I padroni di casa continuano a premere sull’acceleratore nei primi 45’ di gioco riuscendo a trovare il vantaggio con un’azione elaborata alla perfezione: Di Mariano mette sul primo palo, Dermaku prolunga, Coda trova la sponda giusta sul secondo palo dove arriva Gargiulo per spingere la palla dentro a porta sguarnita.

Tanto Lecce nei primi 45’

Continua a spaventare la formazione di Baroni che prova a raddoppiare in più occasioni. Gli episodi da registrare sono il tentativo aereo di Dermaku alla mezz’ora che trova poca fortuna, solo calcio d’angolo e nel recupero la conclusione di Strefezza che termina, però, fuori dallo specchio della porta.

Primo tempo tranquillo per Gabriel e per il Lecce che non vede quasi mai gli amaranto risultare pericolosi nella propria area di rigore.

Raddoppio Lecce

Aglietti prova a pescare le carte giuste dalla panchina, ma i giocatori appena entrati non hanno neanche il tempo di sistemarsi in campo che il Lecce trova nuovamente la via del gol. Veloce ribaltamento di fronte con Strefezza che coordina il contropiede e serve verticalmente per Majer che spacca in due la difesa amarano prima di battere per la seconda volta Turati.

Occasione Reggina

Ad un quarto d’ora dal termine arriva l’occasione migliore per la formazione amaranto con Adjapong che strappa sulla fascia e serve in mezzo per Reggini che trova lo spazio giusto tra le maglie giallorosse per tentare la conclusione, neutralizzata dall’ottimo intervento di Gabriel.

Finisce dopo quattro minuti di recupero al “Via del Mare” con la Reggina che rimedia la quarta sconfitta consecutiva.


Lecce: Gabriel; Gendrey, Lucioni, Dermaku, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano

Panchina: Bleve, Samooja, Meccariello, Olivieri, Helgason, Bjarnason, Listkowski, Björkengren, Blin, Barreca, Calabresi, Rodriguez

Allenatore: Marco Baroni

Reggina: Turati; Adjapong, Cionek, Cortinovis, Di Chiara; Regini, Hetemaj, Rivas, Crisetig; Bellomo, Montalto

Panchina: Micai, Stavropoulos, Gavioli, Loiacono, Ricci, Bianchi, Galabinov, Denis, Laribi, Lakicevic, Tumminello, Liotti

Allenatore: Alfredo Aglietti

Arbitro: Sig. Manuel Volpi di Arezzo

Assistenti: Sig. Pietro Dei Giudici di Latina e Sig. Luca Mondin di Treviso

IV Uomo: Sig. Davide Moriconi di Roma 2

VAR: Sig. Luigi Nasca di Bari e Sig. Pasquale Capaldo di Napoli (aVAR)

Marcatori: Gargiulo (LEC); Majer (LEC);

Sostituzioni: Galabinov per Montalto (RGI); Ricci per Bellomo (RGI); Tumminiello per Cortinovis (RGI); Bianchi per Crisetig (RGI); Liotti per Rivas (RGI); Rodriguez per Di Mariano (LEC); Blin per Majer (LEC); Listkowski per Strefezza (LEC); Helgason per Hjulmand (LEC);

Ammoniti: Crisetig (RGI); Cionek (RGI); Di Mariano (LEC) Hetemaj (RGI);

Espulsi:

Recupero: 1’ p.t.; 4’ s.t.