Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeSportTorball, la Olympia non vedenti calabresi...

Torball, la Olympia non vedenti calabresi gioca per la Serie A

Torna a Rende, recentemente eletta quale Città Europea dello Sport 2023, il Campionato Nazionale di Torball di Serie B.
Nei giorni 29 e 30 gennaio si disputeranno infatti  all’interno del Palazzetto dello Sport di Quattromiglia rispettivamente la 3ᵃ e la 4ᵃ giornata della serie cadetta.
Dopo la riuscita manifestazione dello scorso maggio in cui la nostra città si era già resa protagonista nello scenario nazionale degli sport paralimpici, Rende è orgogliosa di ospitare nuovamente il prestigioso evento sportivo. Sport e sociale è binomio sul quale abbiamo voluto puntare per la nostra candidatura, certi che, quale bene comune, tale ambito debba essere accessibile a tutti, capace di abbattere ogni barriera”, ha dichiarato il sindaco Marcello Manna.
Ben sei squadre provenienti da ogni angolo del Bel Paese si affronteranno in campo durante quelle che sembra essere una giornata decisiva per il destino della a.s.d. Polisportiva Olympia, la squadra di casa. Infatti, l’ultimo weekend di Gennaio potrebbe diventare cruciale dal momento che l’Olympia, terza in classifica, potrebbe fare il passo tanto auspicato per raggiungere la vetta ed ambire a tanto ambito passaggio in serie A.
“Saremo come sempre sugli spalti a sostenere i nostri ragazzi, esempio di costanza e coraggio”, ha dichiarato Giovanni Gagliardi, consigliere di maggioranza con delega allo sport.
“In campo cerchiamo sempre di portare quello che abbiamo imparato nella vita” -ha affermato con entusiasmo ed orgoglio il D.S. Giovanni Bilotti – “con sudore, fatica, organizzazione e dialogo aperto, è possibile costituire una realtà vincente che, insieme, può cambiare il destino di una comunità. Insieme, questa squadra, questa città, come testimonia la recente elezione a “Città europea dello Sport”, possono raggiungere risultati impensabili”.
Appuntamento, dunque, alle 15,00 sabato 29 gennaio: “aldilà del risultato, l’Olympia, ne siamo sicuri, porterà sempre alti i colori della nostra città. Rende tiferà con il consueto calore per i propri ragazzi”, ha concluso il primo cittadino.