Mar 16 Ago 2022
spot_img
HomeCronacaRende, droga nascosta nell’uovo di Pasqua:...

Rende, droga nascosta nell’uovo di Pasqua: un arresto e 5 denunce

Proseguono, senza sosta, i servizi di prevenzione predisposti dei carabinieri di Rende finalizzati al controllo del territorio e alla repressione dei fenomeni criminosi.

L’attività di controllo ha consentito di scovare, in seguito ad una perquisizione domiciliare nei confronti di un 31enne di Bisignano44 grammi di marijuana, scaltramente occultati all’interno del contenitore di plastica dedicato alle sorprese dell’uovo di Pasqua, al fine di eludere il ritrovamento. Nonostante le cautele adottate, però, è stato possibile trovare il quantitativo di stupefacente.

Sequestrato anche l’occorrente per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato, come bilancini di precisione per pesare lo stupefacente. L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

I controlli antidroga hanno interessato diversi territori del Comando Compagnia Carabinieri di Rende che ha messo in campo diverse unità di militari dell’Arma al fine di reprimere ogni forma di illegalità e conferire ai cittadini maggior sicurezza.

Ad Acri, Montalto Uffugo, Rende e Bisignano, altre 5 persone d’età compresa tra 19 e 45 anni, sono stati segnalati alla Prefettura di Cosenza, quali “assuntori di sostanze stupefacenti” poiché, a seguito di perquisizione personale, sono state sorprese in possesso – complessivamente – di 18 grammi tra marijuana e hashish, sottoposta a sequestro.

Proseguirà, nei prossimi giorni, la campagna di intensificazione dei controlli disposta dai carabinieri di Rende per un deciso richiamo alla responsabilità e al rispetto delle regole adottate a tutela dell’incolumità e della salute pubblica e volti ad assicurare e prevenire ogni fenomeno di illegalità.