Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeRUBRICHEAvvia il Tuo Piano BIncentivi per giovani e donne: finanziamenti...

Incentivi per giovani e donne: finanziamenti e contributi a fondo perduto

a cura di Anna InfantePiano B Event Project Management

 

Si chiama ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero, l’incentivo che sostiene le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

La misura – gestita da Invitalia per conto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) – è valida in tutta Italia e prevede un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro.

Possono presentare domanda persone fisiche che intendono avviare una nuova attività di impresa, o imprese già costituite entro i 3 o i 5 anni precedenti. Si possono finanziare gli acquisti di macchinari, impianti e attrezzature, programmi informatici, servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, brevetti e licenze d’uso.

Come detto, si tratta di un contributo combinato: un finanziamento agevolato, a tasso zero, della durata massima di dieci anni, un contributo a fondo perduto, per un importo che può coprire complessivamente fino al 90% della spesa ammissibile esclusivamente per le imprese di nuova costituzione; per le imprese costituite da non più di 36 mesi  è riconosciuto nel limite del 20% delle spese e nel limite delle risorse disponibili; mentre per le imprese costituite da non più di 60 mesi è riconosciuto in misura pari al 15%.

Oltre a questo intervento, è possibile presentare domanda per il Nuovo SELFIEmployment che prevede prestiti a tasso zero e senza garanzie per iniziative imprenditoriali promosse da NEET, donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale. Il soggetto gestore dell’intervento è sempre Invitalia. 

Possono chiedere i finanziamenti imprese individuali; società di persone; società cooperative/cooperative sociali costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive; oppure non ancora costituite, a condizione che vengano costituite entro 90 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni, e anche associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi purché inattive.

Possono essere finanziate le iniziative in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising attraverso un sostegno pari al 100% dei progetti di investimento con un importo compreso tra 5.000 e 50.000 euro.

Gli incentivi sono a sportello ciò significa che le istanze vengono esaminate secondo l’ordine di arrivo. 

Per maggiori info puoi contattare: consulenza@pianob.eu