Gio 8 Dic 2022
spot_img
HomeSanitàSanità, Costa promuove la Calabria: "Siamo...

Sanità, Costa promuove la Calabria: “Siamo sulla strada giusta”

“Mi sembra che in Calabria il percorso avviato sia un percorso positivo, quindi siamo certamente sulla strada giusta”.

Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, parlando con i giornalisti a Catanzaro, a margine di un incontro sui temi legati alla sanità calabrese con il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto.

Costa ha anzitutto illustrato i motivi della sua visita odierna in Calabria: “E’ doverosa la presenza dello Stato per testimoniare ancora una volta la vicinanza e la gratitudine a tutto il personale sanitario, dopo due anni e mezzo complicati e difficili. Oggi, anche se siamo di fronte a uno scenario migliore, credo che sia giusto continuare a essere presenti sul territorio per condividere percorsi insieme agli enti locali, in questo caso insieme al presidente della Regione Occhiuto, perché abbiamo una grande opportunità e una grande occasione, i fondi del Pnrrr”.

Costa si è soffermato sul tema della riapertura di alcuni ospedali, fortemente voluta da molti territori in Calabria: “Questa – ha spiegato – è una regione che dal punto di vista morfologico ha certamente bisogno di incrementare i servizi sul territorio, e quindi sono convinto che la Regione saprà pianificare in base a quelle che sono le esigenze del territorio. Oggi le risorse le abbiamo e sono convinto che sapremo coglierle al meglio mettendo al centro il cittadino con i suoi bisogni”.

“Io in Calabria ho trovato sempre tante eccellenze e tante competenze, un personale entusiasta del proprio lavoro. Dobbiamo lavorare insieme per metterli nelle condizioni di lavorare al meglio, quindi – ha evidenziato il sottosegretario alla Salute – questa è l’occasione per raccogliere le istanze e le richieste e per mostrare a loro gratitudine”.

Al centro dell’incontro con il presidente della Regione Calabria Occhiuto anche il tema delle assunzioni: “Ovviamente – ha sostenuto Costa – è un tema che riguarda tutta l’Italia, su questo come governo abbiamo cercato di mettere a disposizione risorse e aumentare le risorse a disposizione. E’ un percorso che richiede tempo. Dobbiamo anche trovare soluzioni che ci permettano di affrontare il presente, in attesa che le scelte ci diano i risultati. Qui dobbiamo provare a creare dei contesti per far tornare a essere attrattivi i territori come la Calabria e altre realtà del Paese.

Credo che la politica debba fare uno sforzo per trovare soluzioni in modo da creare attrattività, nella consapevolezza che poter disporre del personale è l’atto fondamentale. I buoni ospedali, i grandi ospedali richiedono grande personale, quello è l’obiettivo e quindi – ha rimarcato il sottosegretario alla Salute – dobbiamo creare le condizioni affinché anche i medici si sentano attratti a venire a lavorare in Calabria”.

Costa, infine, ha risposto così ai cronisti che gli hanno chiesto una tempistica sulla possibile fine del commissariamento della sanità calabrese: “Ho sempre sostenuto che dobbiamo tornare all’ordinarietà, dobbiamo permettere agli enti locali, ai calabresi e a chi ha avuto la fiducia dei cittadini di poter tornare a pianificare e a programmare. E’ questo l’obiettivo che stiamo perseguendo. Mi sembra che il percorso avviato sia un percorso positivo, che abbia già dato risultati positivi, quindi siamo certamente sulla strada giusta. Io – ha concluso il sottosegretario alla Salute – sono convinto che a breve arriveremo anche a creare quelle condizioni”.