Gio 11 Ago 2022
spot_img
HomeCronacaArrestato per maltrattamenti: “Sono calabrese, prendo...

Arrestato per maltrattamenti: “Sono calabrese, prendo un fucile e vi sparo”

I carabinieri della compagnia di Monza hanno arrestato un uomo ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I militari sono intervenuti in un’abitazione in un condominio di Villasanta nella provincia brianzola a seguito di numerose richieste di intervento pervenute tramite il 112.

Giunti sul posto gli uomini delle forze dell’ordine hanno notato un uomo intento ad inveire contro la propria compagna, minacciandola di morte poiché colpevole, secondo l’uomo, di essere responsabile dei suoi problemi.

Mentre pronunciava queste frasi, colpiva gli infissi dell’abitazione della donna, danneggiandoli, tendando di percuotere anche i militari, salvo essere prontamente immobilizzato e messo in sicurezza. Per più volte durante il trasporto in caserma tentava di divincolarsi, oltraggiando e minacciando i Carabinieri, tanto da rendere necessaria la presenza di più pattuglie per contenerlo.

Prima dell’arrivo dei militari, diversi vicini avevano provato a intervenire per scongiurare conseguenze peggiori, venendo spintonati e minacciati a loro volta “sono calabrese, prendo un fucile e vi sparo”. L’uomo è stato portato presso la casa circondariale di Monza. A tutela della donna è stato attivato il codice rosso.