Mer 28 Set 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàUn murales dedicato a mamma Natuzza...

Un murales dedicato a mamma Natuzza realizzato a Villaggio Mancuso

Un murales dedicato a Mamma Natuzza è stato realizzato dall’artista Giuseppe Garofalo di Roccabernarda a Villaggio Mancuso, in località Taverna nella Sila piccola, in provincia di Catanzaro dove la mistica era solita soggiornare durante il periodo estivo.

L’opera ha preso vita grazie alla raccolta fondi organizzata dal signor Mario Garofalo e all’aiuto del comitato Siletta di cui riveste il ruolo di presidente.

“Il murales di Natuzza Evolo a Villaggio Mancuso è stato finalmente completato con l’aggiunta di una sua frase che è tra l’altro – ha affermati Garofalo – la mia preferita: siate sempre sorridenti anche nella sofferenza, con Cristo nel cuore non può regnare la tristezza”.

I fedeli, in tutti i sensi, frequentatori della Sila, che ricorderanno gli imponenti raduni di preghiera degli anni passati a Villaggio Racise, avranno un’ altro luogo per andare a pregare.

Infatti, presso Villaggio Cutura esiste già una piazza, a Lei dedicata, voluta dall’Amministrazione Comunale di Taverna, arricchita da un busto bronzeo che la ritrae, opera dello scultore tavernese Silvio Amelio.