Lun 28 Nov 2022
spot_img
HomeAttualitàLa Neonatologia dell'Annunziata celebra la Giornata...

La Neonatologia dell’Annunziata celebra la Giornata del Prematuro

Anche quest’anno, come ogni anno la Neonatologia dell’Annunziata di Cosenza, diretta dal dr Gianfranco Scarpelli, celebra il 17  Novembre “GIORNATA MONDIALE DEL NEONATO PREMATURO”

L’ evento riconosciuto in tutto il mondo e dal Parlamento Europeo grazie all’impegno dell’European Foundation for the Care of Newborn Infants (EFCNI), trae origine dalla    nascita della figlia di un Membro fondatore dell’EFCNI che divenne padre dopo la perdita di tre figli nati prematuramente.

Il prossimo giovedì 17, il Direttore del Dipartimento Interaziendale Materno-Infantile  e gli operatori sanitari dell’Area Materno Infantile dell’Ospedale di Cosenza, grazie all’impegno e alla disponibilità della dr.ssa Maria Raffaella Ramundo, promuovono una giornata di sensibilizzazione alla quale parteciperanno  il Comandante dei Bersaglieri del Primo Reggimento di Cosenza – Colonnello Francesco Ferrara e la Fanfara e il Direttore del Conservatorio Musicale di Cosenza, Maestro Francesco Perri che presenterà   “Suoni di Vita”, il progetto di musicoterapia   nella Terapia Intensiva Neonatale. 

Alla giornata del neonato prematuro parteciperà anche l’Associazione  “Gocce di Mamma” diretta dalla dr.ssa Maria Pia Galasso che fornisce un supporto  importante sia alla Neonatologia, sia alla gestione della Banca Regionale del Latte Umano Donato di Cosenza.  

Quest’anno, a differenza degli altri anni, i monumenti delle città non si illumineranno di viola, il colore simbolo del neonato prematuro: la Società Italiana di Neonatologia ha aderito, infatti, alle iniziative “mi illumino di meno” a causa  della crisi economica ed energetica mondiale