Mer 17 Lug 2024
spot_img
HomeAttualitàL'Antico Mulino delle Fate in Calabria...

L’Antico Mulino delle Fate in Calabria è il 1° classificato al Concorso Internazionale Unesco

La Calabria ha ora la sua “Fabbrica nel Paesaggio: l’Antico Mulino delle Fate, il Regno della Fata Gelsomina”.

La stupenda realtà sito nella Valle del Torrente Canne, non lontano dal centro storico di Nicastro, a Lamezia Terme vince e convince la giuria del Concorso Internazionale Federazione FICLU per l’UNESCO 2023 sez 2, aggiudicandosi il primo posto in classifica. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 21 ottobre a palazzo Trinci a Foligno.

21 i progetti presentati nell’ambito della 14/a edizione del concorso internazionale “La Fabbrica nel paesaggio” promosso dal Club Unesco di Foligno.

L’annuncio anche sulla pagina Facebook dellAntico Mulino delle Fate, il Regno della Fata Gelsomina. 

Il luogo, da sempre considerato pieno di fascino e mistero, restaurato da due ingegneri lametini, Fabio Aiello e Anna Filardo, è a disposizione di un’intera comunità, grazie ad un progetto, nato otto anni fa per fini culturali e didattici e non a scopo di lucro, che prevedeva il restauro completo del mulino in tutte le sue parti, anche nella parte meccanica, rendendolo in grado di produrre farina. Divenuta una realtà di successo, l’Antico Mulino delle Fate, riesce ad ammaliare tutti i visitatori.

Il premio vinto è prestigioso, come spiega Maurizio Biondi, presidente del Club Unesco di Foligno: «E’ dedicato a riflessioni e iniziative delle comunità, delle imprese e degli enti su tematiche paesaggistiche di rilevante importanza educativa e di grande impatto sociale, nello spirito dei principi e degli obiettivi dell’Unesco per l’uso sostenibile del territorio. Sono cinque i premi previsti per quest’anno, tra i progetti realizzati ‘ex novo’ e quelli di ristrutturazione”.