Ven 7 Ott 2022
spot_img
HomeAttualitàSpettacoloMATTEO SETTI, STELLA DI NOTRE DAME...

MATTEO SETTI, STELLA DI NOTRE DAME DE PARIS: “RENDE HA BATTUTO TUTTE LE MIE SERATE”

UN SUCCESSO DIETRO L’ALTRO PER IL “RENDE TEATRO FESTIVAL”. IN ARRIVO CRISTIANO MALGIOGLIO

“Grazie, Rende. Hai battuto tutte le mie serate, questo non è un addio”, saluta così Matteo Setti il “suo” pubblico, a conclusione del quarto appuntamento della kermesse teatrale più discussa degli ultimi tempi nella città di oltre Campagnano. A far discutere – e soprattutto a sorprendere – è il successo che investe ogni evento ideato ed organizzato dalla “De.Do eventi” con il patrocinio del Comune di Rende. “Stasera non mi sento il ‘One man show’, perché sul palcoscenico non sono mai stato da solo. Ho sentito forte tutto il vostro calore” incalza la star mondiale dallo stesso palco del cineteatro Garden. La sua voce calda e potente, i suoi movimenti sinuosi e decisi, hanno travolto la platea a cui, per la prima volta in assoluto – come dichiara Setti – viene concesso il bis di ben due cavalli di battaglia dell’artista a tutto tondo: “Il tempo delle cattedrali” e “La luna”‘, brani del famoso musical ambientato in Francia. Interpretazioni rock di F. Mercury, dei Queen irrompono sulla scena rendese, per poi calare nuovamente il pubblico nella magia delle musiche di Cocciante. Carisma e indiscusso talento, dunque, hanno impregnato la performance del ‘poeta sognatore’ che tutti ricordano. “Svestirmi di quel ‘puffo blu’ a cui sono profondamente legato – allude ironicamente l’attore – non è semplice, ma sono un uomo come voi e voglio regalarvi emozioni sempre diverse, andando oltre i miei personaggi” – continua – e poi voglio tornare a Rende per altri progetti vincenti”, conclude l’inaspettato rocker. Lo stesso artista, invita Alfredo De Luca, direttore artistico della rassegna, a raggiungerlo sul palco, complimentandosi con lui per essere riuscito a riaccendere il teatro: “è il primo giovane che incontro così propositivo e determinato”. E di stoffa il giovane imprenditore rendese, sta dimostrando di averne da vendere poiché, al momento, non ha ‘toppato’ alcun appuntamento in calendario, riscuotendo solo grandi successi. “Il giudizio di un’artista internazionale, mi lusinga come non mai. Ma non mi monto la testa, sto lavorando duramente per il prossimo spettacolo in programma. Vi aspetto numerosi sabato 16 febbraio per l’esibizione live del frizzante ed imprevedibile Cristiano Malgioglio accompagnato dal suo corpo di ballo”, conclude il direttore della prima edizione del festival.