Dom 22 Mag 2022
spot_img
HomeAttualitàSalute&BenessereA Cosenza arriva la “Carovana della...

A Cosenza arriva la “Carovana della prevenzione”

Tutto pronto a Cosenza, per ricevere la “Carovana della Prevenzione”. Le unità unità mobili ad alta tecnologia saranno domani presso l’ex Oasi Francescana. L’organizzazione messa in piedi  dall’Associazione “Komen Italia”, in forma itinerante ha predisposto un programma nazionale di promozione della salute femminile, con il supporto di tre unità mobili ad alta tecnologia ha percorso in 12 mesi 20.000 Km, offrendo assistenza ad oltre 7.000 donne in 13 regioni del nostro Paese.

Komen Italia è un’Associazione, che opera da 20 anni,  basata sul volontariato, che investe nella formazione, nella ricerca e stimola l’innovazione in tema di salute femminile. Tutela il diritto alle cure per le donne e offre servizi per migliorare la qualità della vita.

La “Carovana della Prevenzione” è una buona opportunità per le donne del territorio cosentino per stabilire un contatto utile ad approfondire la conoscenza del proprio stato di salute tenendo conto che saranno presenti tre unità mobili ad alta tecnologia, in grado di effettuare esami per la diagnosi precoce dei tumori del seno e del collo dell’utero, consulenze specialistiche di prevenzione secondaria di alte patologie femminili, laboratori pratici e sessioni educative di promozione dell’attività fisica, del benessere e della corretta alimentazione.  L’Associazione “Komen Italia” è nota, oltre che per la propria esperienza maturata nel corso di questi ultimi venti anni, per la condivisione dei fondi raccolti anche con numerose Associazioni che lavorano per la salute delle donne in Italia e per la “Race for the Cure”, l’evento simbolo mondiale e nazionale della marcia che vede un numero sempre più crescente di partecipanti per sensibilizzare l’opinione pubblica ad impegnarsi per la lotta ai tumori. Organizzata per la prima volta a Roma nel mese di maggio del 2000 si è estesa con successo a Bari, Bologna e Brescia; mentre per il 2019, in coincidenza della ventesima edizione, verrà promossa pure a Pescara e Matera, offrendo nuove occasioni di crescita e condivisione.