Dom 22 Mag 2022
spot_img
HomeCronacaVernice rossa e manichino con testa...

Vernice rossa e manichino con testa mozzata a Palazzo Campanella

A Palazzo Campanella una protesta singolare. Questa mattina gli uomini della Digos della Questura di Reggio Calabria, sono intervenuti nei pressi della sede del Consiglio Regionale, dopo che due persone incappucciate hanno versato della vernice rossa sulla scalinata del palazzo. I due hanno anche  abbandonato un manichino di donna decapitato. Un’azione fulminea che non ha dato il tempo alle guardie giurate in servizio all’ingresso del palazzo di intervenire. Potrebbe trattarsi di un gesto dimostrativo, forse legato all’esame della legge sulla doppia preferenza di genere, all’ordine del giorno proprio della seduta di oggi del Consiglio regionale. Nessuna traccia, al momento, dei due responsabili, molto probabilmente un uomo e una donna secondo le indicazioni fornite dagli addetti alla vigilanza in servizio nell’edificio. Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere di videosorveglianza che potranno fornire elementi utili alle indagini.