Sab 31 Lug 2021
Advertising
Home Costume & Società Cultura Festa dell'Europa, celebrata a Cosenza dall'istituto...

Festa dell’Europa, celebrata a Cosenza dall’istituto Fermi e dall’ITI Monaco

L’Unione europea, come è nata, quali sono i suoi organismi, quali le problematiche ma anche le opportunità. Circa cinquanta studenti del Liceo Scientifico Fermi si sono soffermati su queste tematiche, nell’ambito del progetto scolastico “Potenziamento di Cittadinanza Europea”, finanziato con fondi strutturali. Quanto studiato in classe sarà ora oggetto di approfondimento nell’incontro “Racconti d’Europa” che  il Fermi ha organizzato il 9 maggio – in occasione della Giornata dell’Europa – nella Sala Quintieri del Teatro “Alfonso Rendano” (ore9.30).

Alla voce degli studenti – Arimondo, Gabriele, Giusy, Kamil, Pasquale, Samuele e Sara – si affiancheranno quelle autorevoli del Sindaco Mario Occhiuto, che interverrà su ‘Cosenza verso l’ecocity’;  dei professori  Massimo Fragola e Paolo Jedlowski, docenti all’Università della Calabria, il primo di diritto dell’Unione Europea e il secondo di Sociologia all’Università della Calabria; di Fabiola Salerno, che al Liceo Scientifico Fermi insegna lingua e civiltà inglese. Il saluto è della Dirigente Maria Gabriella Greco. La mattinata sarà arricchita da intermezzi pianistici del M° Sabrina Pugliano.

Festa dell’Europa anche al BoCS Art Museum. Protagonista è l’ITI “Antonio Monaco”  che, con un team di suoi studenti,  ha svolto un attento lavoro di analisi e di sviluppo di senso critico,  scavando all’interno della storia del progetto BoCS Art. L’attività, coordinata dalle prof.sse Antonella Iannone e Rosa Principe, già oggetto di una giornata di studio, è confluita nel progetto Riversaid “BoCS Art”. Ora, in occasione della Festa dell’Europa, nel BoCS Museum, all’interno del complesso di S. Domenico, che raccoglie parte delle opere prodotte dagli artisti dei BoCS Art durante le residenze, si parla di Euro BoCS (9 maggio, ore 10).  Dopo i saluti di Giampaolo Calabrese, Direttore del BoCS Museum e dirigente del settore cultura del Comune di Cosenza, e di del Dirigente dell’ITI Monaco Giancarlo Florio, interverranno: Yvonne Spadafora, responsabile della comunicazione – POR Calabria FESR-FSE 2014/2020 Regione Calabria; Katia Bruno, di Euroform RFS; Gianfranco Sangermano, della ONG Moci di Cosenza; Wangui Joseph Waweru, dell’Associazione “Wajukuu Art Project”.

Entrambi gli eventi sono patrocinati dal Comune di Cosenza.