Lungomare Rossano, dissequestrata area con nota struttura balneare

53

Il Tribunale del Riesame di Cosenza ha accolto le tesi difensive, sostenute dagli avvocati Ettore Zagarese e Umberto Tarantino, e ha disposto il dissequestro dell’area del lungomare di Rossano su cui insiste uno dei più noti stabilimenti balneari della zona, oggetto di provvedimento di sequestro preventivo a fine maggio scorso. 

Così si sono espressi i giudici all’esito della camera di consiglio che è seguita alle discussioni finali, decidendo sul ricorso proposto dalla difesa, assunta dallo studio legale Avv. Ettore Zagarese, avverso il provvedimento di sequestro preventivo che aveva interessato la zona. L’area, sulla quale insiste la nota struttura balneare rossanese, era stata difatti raggiunta da provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Gip presso il Tribunale di Castrovillari, che aveva convalidato il provvedimento cautelare di sequestro disposto d’urgenza dalla locale Procura della Repubblica. 

Avverso la decisione del Gip, la difesa ha proposto ricorso sostenendo la insussistenza indiziaria nonché delle esigenze cautelari. Tesi, questa, favorevolmente valutata dai magistrati del Riesame che hanno ordinato la immediata revoca del sequestro.