Lun 26 Set 2022
spot_img
HomeSportCalcioCosenza calcio: all’ultimo secondo!

Cosenza calcio: all’ultimo secondo!

Nel match serale del San Vito-Gigi Marulla Il Cosenza è chiamato a vincere per provare a migliorare la posizione in classifica. Il tifo, per sostenere la squadra, non manca e riempie gli spalti con bandiere, striscioni e sciarpe.

L’avvio di partita fa ben sperare, con i padroni di casa che accelerano fin dai primi minuti, sostenuti dall’entusiasmo dei tifosi. Alla mezz’ora però cambia tutto: il Livorno, che aveva iniziato in sordina (subendo il gioco del Cosenza), si fa vedere nei minuti finali del primo tempo, collezionando tre ghiotte occasioni da gol, senza trovare il gol, nel momento in cui il Cosenza risulta spento e senza idee.
Le squadre rientrano negli spogliatoi dopo tre minuti di recupero concessi dall’arbitro sul risultato di 0-0.

Nel secondo tempo, mister Braglia prova a cambiare qualcosa visto il campanello d’allarme degli ultimi minuti prima dell’intervallo, ma il Cosenza continua a non avere idee, mentre il Livorno continua a macinare gioco mettendo in difficoltà i rossoblu. I “Labronici” continuano ad assediare la porta di Perina, e al 7’ del secondo tempo riescono ad andare in vantaggio con Marsura, dopo un‘uscita “forzata” di Perina al limite dell’area di rigore.

Il tempo scorre e i Lupi sembrano non esserci con la testa. Tanti, troppi, gli errori individuali e di impostazione di gioco (anche banali), che iniziano a far innervosire i tifosi.

I padroni di casa continuano a fare da spettatori per tutta la seconda frazione di gara. Ci vuole un’intuizione di Pierini all’ultimo secondo disponibile per evitare il peggio.

Sicuramente non  una delle migliori partite del Cosenza sotto il punto di vista tattico, con i rossoblu che soffrono fino alla fine del match terminato, grazie all’invenzione di Pierini sullo scadere, 1-1. Un punto molto importante per la squadra, ma non serve a rincuorare i tifosi che accompagnano il “solito” giro di campo dei giocatori con fischi di disapprovazione.

Cosenza: Perina; Corsi; Lazaar; Idda; Sciaudone; Machach; Leggittimo; Greco; Monaco; Riviere;Kanouté

Panchina: Saracco l; Capela; Broh; Pierini; Carretta; D’Orazio; Trovato; Kone; Bittante; Baez.

All.: Piero Braglia

Livorno: Zima; Di Gennaro; Marsura; Luci; Delprato; Porcini; Bogdan; Raicevic; Marras; Agazzi; Boben

Panchina: Ricci; Plizzari; Gasbarro; Braken; Stoian; Mendes; Ruggiero; Gonnelli; Morganella; Mazzeo; D’Angelo; Rizzo

All.: Roberto Breda

Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone

Assistenti: Vito Mastrodonato di Molfetta; Riccardo Annaloro di Collegno

IV uomo: Francesco Cosso di Reggio Calabria.

Ammoniti: ///

Espulsi: ///

Sostituzioni: Baez per Lazaar (COS); Broh per Kanouté (COS); Pierini per Machach (COS); Mazzeo per Raicevic (LIV); Gasbarro per Porcini (LIV); Mendes per Marsura (LIV).

Recupero: 3’ pt; 4’ st

Marcatori: Marsura (LIV); Pierini (COS).