Cosenza, 18enne muore giocando a calcetto

422

Si è accasciato al suolo davanti allo sguardo attonito dei suoi amici. Stava giocando a calcetto, quando il ragazzo di soli 18 anni è deceduto. S.F queste le iniziali del giovane morto a seguito di un malore avuto durante una partita con gli amici.

Il ragazzo si trovava in un campetto di calcio nei pressi del Municipio di Cosenza, in piazza Matteotti. Inutile la corsa al pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata, il suo cuore ha smesso di battere prima dell’arrivo al nosocomio bruzio.

Pubblicità