Unical, al via i nuovi Master della Scuola di Scienza della Pubblica amministrazione (Video-interviste)

448

È stata definita una sorta di “terza missione” dell’Università. Nel corso di una conferenza stampa, il direttore della Scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche dell’Unical, il prof Francesco Raniolo, insieme ai colleghi prof Guerino D’Ignazio ed al prof Vincenzo Ferrari ed alla coordinatrice, la prof Maria Nardo, ha presentato, ufficialmente, i due nuovi master di II livello, in diritto del Lavoro e Management delle Amministrazioni pubbliche. Master che, da ormai dieci anni, puntano ad innalzare la qualità degli uffici pubblici e dei dipendenti che ne fanno parte. Ma non solo. Molti amministratori locali, sindaci, assessori regionali e dipendenti pubblici partecipano, con passione, agli approfondimenti dei corsi. Ai quali, è bene ribadirlo, insegnano prof da tutta Italia e addetti ai lavori con profili economici elevatissimi.

“La Scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche(S.S.S.A.P.), incardinata presso il Dipartimento di Scienze Politiche, è Scuola di istruzione post universitaria di alta formazione secondo quanto previsto dallo Statuto di Ateneo. La finalità della Scuola è concorrere e sostenere i processi di innovazione volti alla razionalizzazione e alla legalità dell’azione amministrativa. Nell’attuazione dei suoi obiettivi, la Scuola attiva rapporti di cooperazione con Atenei italiani e in particolare con gli altri Atenei della Regione, con la Regione Calabria, con il sistema delle amministrazioni pubbliche e con il sistema delle imprese pubbliche e private”, ha infatti spiegato ai giornalisti il direttore Raniolo. La Scuola, nello svolgere attività didattica e di ricerca, promuove:

  1. a) il miglioramento delle competenze professionali, culturali e gestionali presso la Regione Calabria e le amministrazioni pubbliche locali operanti in ambito regionale, le imprese private e pubbliche, gli enti di ricerca, le Università ed, in generale, tutte le amministrazioni pubbliche;
  2. b) una cultura dell’efficienza dell’amministrazione pubblica, attraverso l’organizzazione e la promozione di convegni, giornate di studi, incontri, seminari, pubblicazioni.
  3. c) la cooperazione nazionale e internazionale negli studi e nella ricerca.
  4. d) la mobilità di studenti, docenti e ricercatori, con particolare riguardo agli Stati membri dell’Unione europea;
  5. e) la possibilità per gli studenti di fruire di periodi di apprendimento e studio pressouniversità italiane e straniere;
  6. f) l’incentivazione di percorsi formativi attraverso contributo di studiosi stranieri di riconosciuto prestigio;
  7. g) la circolazione delle produzioni scientifiche di docenti e allievi anche all’ estero;

Il Master di II livello in “Management delle Amministrazioni Pubbliche, il cui Direttore scientifico è il prof. Guerino D’Ignazio è destinato alla formazione di personale dirigenziale per le amministrazioni pubbliche (statali, decentrate e comunitarie) e di personale per i servizi di consulenza alle medesime. Esso è rivolto sia a dipendenti delle pubbliche amministrazioni sia a neo-laureati che vogliano acquisire le competenze necessarie per l’accesso alla dirigenza amministrativa in ambito nazionale e/o europeo. Le attività di didattica frontale hanno nel mese di dicembre e si  concludono nel mese novembre dell’anno successivo. Mentre il Master di II livello in “Diritto del lavoro, welfare e servizi per l’impiego, il cui Direttore scientifico è il prof. Vincenzo Ferrari è finalizzato all’aggiornamento ed alla formazione di professionisti, consulenti, dipendenti di PP.AA. operanti nel mercato del lavoro e nel settore dei servizi per l’impiego (pubblico e privato). Esso è altresì finalizzato alla formazione/specializzazione di giovani laureati che vogliano acquisire le competenze necessarie per l’accesso a specifiche professioni (avvocati giuslavoristi, consulenti del lavoro, commercialisti) ovvero interessati all’inserimento nel settore dei servizi per l’impiego (agenzie di somministrazione e ricollocazione) o, ancora, interessati all’accesso alle PP.AA. istituzionalmente impegnate nel mercato del lavoro. In più vi è l’Attività di Alta Formazione con i Caf ed i Bilanci e gestione delle risorse nelle aziende e nelle amministrazioni pubbliche, il cui Direttore scientifico è la prof.ssa Maria Teresa Nardo. “L’obiettivo è di formare professionalità specialistiche nuove sui temi della programmazione e contabilità, della gestione delle società partecipate, dei controlli interni e della revisione contabile, della valorizzazione delle risorse umane, della Trasparenza, Valutazione e Digitalizzazione delle performance delle PA e delle loro aziende”, ha avuto modo di esternare la prof. Per la cronaca La FondazioneFormap finanzia un congruo numero di borse di studio a favore dei dipendenti pubblici iscritti al master.

I corsisti possono accedere, previa selezione, ai voucher erogati dalla  Regione Calabria.

Negli anni oltre 400 corsisti hanno partecipato. “Non si migliora solo la statura del singola partecipante ma tutta la Calabria”, queste invece le parole dei protagonisti.

Iscrizioni aperte fino al prossimo 24 ottobre.