Lun 23 Mag 2022
spot_img
HomeAttualitàCatanzaro, l'acqua dai rubinetti si può...

Catanzaro, l’acqua dai rubinetti si può ricominciare a bere

L’acqua erogata dai rubinetti della zona nord della città è nuovamente potabile.

Il Comune, attraverso la propria ditta di manutenzione della rete idrica, ha autonomamente provveduto, questa mattina, a far eseguire le analisi su un campione di acqua prelevato nella zona nord della città. Area in cui, mercoledì, erano emersi parametri di non conformità microbiologica.

Dalle analisi è risultato che i parametri sono nuovamente nella norma. L’esito degli esami ha dunque permesso a Palazzo De Nobili la revoca dell’ordinanza che limitava il consumo dell’acqua a scopo umano in tutta la zona nord della città, quella per intenderci servita dall’acquedotto del “Guerriccio”. L’acqua è dunque nuovamente potabile in Cafarda, Sant’Elia, via Sila, località Visconte, via Onofrio Colace, Piterà, Vicenzale, Janò, rione Santacroce, Pontegrande, Pontepiccolo, via Madonna dei cieli, il tratto di viale Pio X da via Luigi Rossi a salire e nel parco della Biodiversità.

Catanzaro: l’acqua (quando c’è) non è potabile, diramata un’ordinanza