Home Attualità Falerna si dota di fototrappole per...

Falerna si dota di fototrappole per contrastare l’abbandono dei rifiuti

A Falerna continua la lotta per contrastare l’annoso e gravissimo problema dell’abbandono dei rifiuti. Così come era stato già annunciato nei mesi scorsi, con delibera di Giunta Comunale n. 169 del 2019, l’amministrazione ha individuato ben 32 punti sparsi sul territorio che verranno monitorati attraverso fototrappole.
I primi risultati non si sono fatti attendere e presto ne seguiranno altri e, a installazioni completate secondo la pianificazione prevista, si conta di ridurre sino a quasi annullare il fenomeno.

Gli apparecchi di videosorveglianza (fototrappole) sono dotati di sensore di movimento e capaci di riprendere immagini anche in assenza di luminosità naturale, poiché dotati di telecamera a raggi infrarossi, le immagini registrate sono poi caricate in automatico in cloud e possono essere visionate direttamente dagli uffici comunali che provvederanno ad emettere le previste sanzioni salvo provvedimenti più gravi previsti dalla normativa di natura penale.

Già dai primi filmati esaminati è stato possibile intercettare chiaramente differenti tipologie di illeciti che vanno, ad esempio, dall’abbandono a terra di rifiuti a scarichi di materiale di lavorazione (che, nel caso di imprese si sconfina nell’illecito penale).
Sarà quindi possibile un monitoraggio esteso all’intero comune e un miglioramento della tutela dell’ambiente, della salute dei cittadini e del decoro urbano. Sarà anche possibile un consistente incremento della percentuale di differenziazione dei rifiuti e un minor ricorso alle discariche.

I cittadini falernesi, già molto attenti al problema, potranno quindi godere dei benefici derivanti dal controllo contrastando una moltitudine di illeciti ambientali dovuti a soggetti estranei alla cittadinanza residente e che dolosamente credono di poter utilizzare il territorio come discarica abusiva a cielo aperto.