Bimbo di 6 anni muore folgorato toccando un cavo scoperto dell’asilo

157

Un destino beffardo ha colpito nella maniera più crudele una famiglia calabrese con la morte del loro piccolo Antonio. Aveva solo 6 anni ed è spirato nelle braccia della sua mamma. Il bambino era nella scuola materna che frequentava a Francoforte quando è stato fulminato da una presa della corrente elettrica. Nell’asilo al momento dell’incidente c’erano i genitori del bimbo, entrambi originari di Trebisacce nel cosentino ed hanno assistito alla sua morte senza poter fare nulla.

Pare che una presa elettrica fosse scoperta e che il bambino per gioco l’abbia afferrata. Devastante la scena alla quale impotente ha assistito la mamma Elisa mentre il suo piccolo veniva attraversato dall’elettricità. Una volta messo in sicurezza, la donna, ha provato a rianimarlo, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

«Quando sono andato a prendere Antonio, ero negli spogliatoi e Antonio stava correndo in giro, all’improvviso deve aver preso un cavo che usciva da una presa che pendeva dal muro», ha raccontato la donna come riporta il quotidiano The Sun.

Elisa ha affermato che nella scuola materna erano stati fatti dei lavori, ma non erano stati completati per riaprire prima la struttura. Il Pubblico Ministero di Francoforte sta indagando sulle accuse di omicidio colposo involontario contro sconosciuti. La mamma ha avviato una raccolta fondi per poter portare il piccolo Antonio in Italia e seppellirlo nel suo paese di origine.