Mer 3 Giu 2020
Advertising
Home Attualità Nasce la rete nazionale di tecnici...

Nasce la rete nazionale di tecnici volontari per la Protezione Civile

- Advertisement -

Sarà ufficializzato a Roma, il prossimo giovedì 12 dicembre, alle ore 11, presso la sala riunioni della sede regionale di “CNOS FAP Lazio”, in via Umbertide 11, l’avvio della prima rete nazionale di tecnici volontari grazie alla presentazione di NET.PRO “Network di Esperti Tecnici per la Protezione Civile”.

L’associazione NET.PRO è nata da un gruppo di professionisti tecnici (ingegneri, architetti, geologi, geometri, periti, archeologi, dottori in Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali) sensibili alla cultura del volontariato.

Molti di essi si sono attivati in occasione delle emergenze post-sisma verificatesi negli ultimi 10 anni in Italia, quali il terremoto di L’Aquila nel 2009, il sisma Emilia e del Pollino nel 2012, il sisma in Centro Italia nel 2016-17 e il terremoto di Ischia nel 2017, per la valutazione del danno e dell’agibilità degli edifici, offrendo un importante supporto al Dipartimento di Protezione Civile attraverso i vari Consigli nazionali degli Ordini.

NET.PRO nasce dalla volontà di non disperdere l’esperienza maturata e di creare una struttura organizzata sul proposito di valorizzare la cultura della sicurezza e della prevenzione negli ambiti di attività specifiche dell’ingegnere, dell’architetto, del geometra, del geologo e nel campo delle metodiche di ingegnerizzazione delle problematiche della Protezione Civile, delle calamità naturali e della tutela e messa in sicurezza del territorio, del patrimonio storico-architettonico e della protezione ambientale ma anche per intervenire in emergenza, in maniera sempre più efficiente, per offrire aiuto concreto alle popolazioni colpite da calamità naturali.

La presentazione nazionale di NET.PRO, benevolmente accolta dal Dipartimento della Protezione verterà sul tema “I Professionisti Tecnici scelgono il Volontariato e danno vita a NET.PRO.

Dopo i saluti delle autorità presenti, che interverranno anche sull’inserimento dei tecnici nelle strutture del volontariato, relazioneranno: il dirigente dell’Ufficio I del Dipartimento di Protezione Civile, Volontariato e Risorse del Sistema Nazionale, Servizio Volontariato, Massimo La Pietra; l’assessore all’Urbanistica e alle Politiche Abitative della Regione Lazio, Massimiliano Valeriani; l’assessore all’ambiente del Comune di Roma, Laura Fiorini; il direttore della Protezione Civile del Lazio, Carmelo Tulumello.

L’incontro, moderato dall’ingegnere Carlo Ambrosio, vicepresidente di NET.PRO e presidente di IPE – Sezione Operativa di Milano, registrerà le relazioni di testimonianza che saranno fornite dall’ingegnere Stefano Crivelli, tesoriere di NET.PRO e presidente di NET.PRO Roma sul tema de “La presenza di NET.PRO nel Lazio” e dall’ingegnere Giulia Fresca, presidente di NET.PRO Calabria sul tema “L’esperienza di NET.PRO Calabria e l’importanza della cultura della prevenzione”.

Le conclusioni nonché la trattazione della tematica “I professionisti tecnici e la scelta del volontariato” saranno offerte dall’ingegnere Patrizia Angeli, presidente di NET.PRO.

NET.PRO, associazione di 2° livello, grazie alle OdV che in tutta Italia, dalla Lombardia alla Calabria si sono costituite e regolarmente iscritte nei Dipartimenti di Protezione Civile territoriali, rappresenta di fatto la prima rete nazionale di tecnici volontari divenendo anche centro di attrazione per tutti i professionisti che intendono formarsi per le fasi emergenziali e per la promozione delle attività di prevenzione ed analisi delle criticità da rischio simico ed idrogeologico, condividendo lo spirito di solidarietà sociale e culturale nonché di mobilitazione gratuita a favore delle popolazioni colpite da eventi calamitosi.