Inchiesta per corruzione, il magistrato Luberto trasferito a Potenza come Facciolla

luberto-magistrato-facciolla-potenza
Pubblicità

Il magistrato Vincenzo Luberto non è più procuratore aggiunto antimafia alla DDA di Catanzaro. La sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura ne ha disposto il trasferimento, come giudice civile, al Tribunale di Potenza dove è già stato trasferito nei mesi scorsi anche l’ex procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, coinvolto in un’altra inchiesta dei pm salernitani.

La pratica per il trasferimento è stata avviata dopo che il magistrato è stato iscritto sul registro degli indagati con l’accusa di corruzione in atti giudiziari nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Procura di Salerno guidata da Luca Masini.

Pubblicità