Coronavirus, due persone in isolamento a Fuscaldo (CS)

due casi di isolamento coronavirus fuscaldo
Pubblicità

Paura anche nel cosentino. L’allarme coronavirus ancora in Calabria. Questa sera il primo cittadino di Fuscaldo (CS) Gianfranco Ramundo, ha diramato la seguente nota stampa:

“Care concittadine e cari concittadini, al fine di evitare il diffondersi di notizie alterate o di allarmismi inesistenti, reputo opportuno informarvi, che, siamo venuti a conoscenza, dalle autorità militari, di una famiglia, residente in un comune della Lombardia confinante con le aree contagiate dal coronavirus, che si trova da alcuni giorni a Fuscaldo, in isolamento volontario, segnalando la propria presenza alla locale stazione dei Carabinieri e, di conseguenza, alle autorità sanitarie, che stanno monitorando lo stato di salute di queste persone, le quali – mi viene detto – sono prive di ogni sintomo. Le stesse, saranno ad ogni modo sottoposte al protocollo sanitario previsto, in casi del genere, dal Ministero della Salute.
Stiamo seguendo, ora per ora, la vicenda è restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali, sottolineando un dato che vi prego di tener presente: non si tratta, fino a questo momento, neanche di caso sospetto”.

Pubblicità