Home Politica Buoni spesa ai cosentini. "Dimettiamoci tutti",...

Buoni spesa ai cosentini. “Dimettiamoci tutti”, la denuncia di Del Giudice

“Mi giungono notizie che i 470.000 euro per i buoni spesa che il Governo Conte ha stanziato per il Comune di Cosenza sono stati discussi in Comune. Io purtroppo è da circa 2 anni e mezzo che, vivendo una situazione precaria di salute ,non ho potuto presenziare nelle commissioni ma in questo drammatico momento avevo chiesto sia tramite il giornale Calabriadirettanews sia nel gruppo dei consiglieri comunali di rendere partecipi tutti , eventualmente anche via Skype , alle discussioni sul tema. Come al solito si è avuta la cosiddetta risposta: “RICCHI I MERCANTE” da parte dei soliti”.

Sergio Del Giudice consigliere comunale di Cosenza è un fiume in piena. Non ci sta il consigliere. Per la città e per i cosentini.

“Mi auguro solo che i criteri adottati (che illustreranno stasera in una diretta Facebook)siano quelli di (consultando la lista dei veri “poveri “e scusate se uso questa bruttissima parola “che il Comune di Cosenza ha negli archivi )fare arrivare i buoni alle persone bisognose vere e no a chi è amico degli amici e dichiara 0 ma poi esce con la pelliccia di visone e il Suv oppure il Rolex. Se è così meglio dimetterci tutti i Consiglieri Comunali perché non ha senso tenere in piedi una realtà che non ha rispetto dei propri cittadini.Non è tempo di fare campagna elettorale sulle spalle della disperazione”, la sua denuncia politica.