Home Costume & Società A Rovito (CS) “C’era una volta...

A Rovito (CS) “C’era una volta la ‘ndrangheta” di Tiberio Bentivoglio

di Federica Costabile

Il circolo culturale “Tommaso Cornelio”, con sede a Rovito, è impegnato da anni nella promozione della lettura e dei libri, non ha fini di lucro e non fa capo a nessun organo politico o religioso.

Ma chi era Tommaso Cornelio? Nato proprio a Rovito, si forma presso la “Scuola Cosentina” studiando Telesio. Fu Matematico, fisico e filosofo e uno dei maggiori esponenti della rivoluzione scientifica del XVII secolo.

Il circolo ospiterà presso la piazzetta Marcello Cornelio, il 29 agosto prossimo alle ore 18.30, Tiberio Bentivoglio con il suo libro “C’era una volta la ‘ndrangheta”.

Si legge nella postfazione di Antonino Giorgi: “Il no alla ‘ndrangheta, perentorio, deciso. Tiberio Bentivoglio ha detto no e insieme alla sua famiglia continua a dire no, no al sopruso, no alla violenza, sì alla dignità, si all’amore, no all’odio; uno schieramento chiaro, preciso, definito, al costo di costare troppo, tanto. La sua storia è reale, vera; vera come l’abbraccio di molti, vera come i proiettili mafiosi, vera come l’inerzia di una parte dello Stato. Egli e sua moglie in quell’abbraccio che mai è cessato si stringono fortemente e tentano di fare quel passaggio che in questo testo è lampante: “Non più vittime di mafia ma sopravvissuti consapevoli”, sopravvissuti allo scempio mafioso e allo scempio di parte dello Stato, allo scempio dell’isolamento sociale, allo scempio della violenza; consapevoli perché sanno, resistono, vivono anche con il dolore e accanto al dolore”

Introdurrà il tema Arcangelo Badolati, scrittore e giornalista ed esperto in materia; converserà con l’autore Gina Falbo, socia del Circolo.