Mer 28 Ott 2020
Advertising
Home Attualità Covid, "spostamenti limitati tra Regioni": l'ipotesi...

Covid, “spostamenti limitati tra Regioni”: l’ipotesi di Boccia

Non usa mezzi termini il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia intervenuto su Radio Capital per commentare l’attuale situazione emergenziale in Italia, in merito all’epidemia di coronavirus, che ancora fa registrare aumento di casi.

In virtù dell’ennesima impennata di ieri Boccia non ha eliminato la possibilità di imporre nuovi limiti: “Le limitazioni di spostamento tra le Regioni non possono essere escluse. Dobbiamo difendere il lavoro e la salute a tutti i costi”.

Boccia ha precisato che “la mobilità tra le regioni deve essere salvaguardata, ma la situazione dovrà essere monitorata giorno per giorno. Appena c’è una spia che si accende bisogna intervenire”.

Il ministro Boccia non si è detto sorpreso dall’aumento di contagi, e ha osservato: “Le terapie intensive sono state rafforzate. Questi sono numeri diversi rispetto a quelli di aprile, anche se il virus c’è e bisogna conviverci. Come governo non fissiamo nessuna asticella“.